Profumeria, Cura Igiene&Persona, Articoli per la Casa

 

Hermès

Vendita Profumi Hermes Online

Da sempre è nota l’importanza del profumo, simbolo del lusso per eccellenza. La storia è invasa dal mondo dei profumi da quasi sette millenni. Oggi ogni uomo o donna che si rispetti, ha il suo profumo. Identificativo del suo essere e del suo modus vivendi. Il profumo è parte integrante della storia della Maison Hermès dagli anni ’30. Artigiana e artista allo stesso tempo, Hermès esprime con i profumi un impareggiabile savoir-faire. Con la linea parfum, l’azienda da sfogo alla sua libertà creativa. Nella collezione di profumi della Maison Hermès, ogni creazione racconta una storia e svela un mondo favoloso. Profumo Terre d’Hermès di Hermes. Terre d’Hermès racconta la storia dei mitici elementi del mondo antico e naturale, una storia di trasformazione, una traversata degli elementi fra terra, aria e acqua. È il profumo della verticalità, di colui che ha i piedi ben piantati per terra ma la testa sempre un pò tra le nuvole. Tutto è iniziato dalla parola terre, terra in francese, dalla sua solidità e dalla sua forza e dal forte legame che la unisce all’uomo. Sorta di metafora olfattiva, la creazione di Jean-Claude Ellena racconta del desiderio umano di sognare e di andare oltre, di guardare il cielo e di lasciarsi andare pur restando ancorati alla propria terra, alle proprie origini e al passato. Non solo, ma è anche metafora della forza della Terra stessa, alla sua trasformazione, a volte aspra altre più generosa. Per racchiudere tutto questo, il naso nel 2006 pensò a un odore verticale, com’è stato definito dal creatore stesso, che unisse note olfattive in estremo contrasto tra di loro, realizzando un paradosso quasi e un’essenza che avesse un odore, che non fosse semplicemente clean come imponevano i trend di quegli anni. Mi piace incorporare tracce d’umano in un profumo, la pelle, i corpi dopo l’amore. Oggi, molte fragranze sanno di pulito come se fossero in guerra con gli odori. Al contrario, io amo gli odori dichiarava dieci anni fa Ellena. Da qui il gioco di contrasti tra gli odori freschi e frizzanti di pompelmo e arancia e quelli opachi di silice ma anche quelli più morbidi del cedro dell’Atlante. Una combinazione che in tutte le versione, Eau de Toilette, Parfume e Terre d’Hermès Eau Très Fraîche, non è mai veramente cambiata rimanendo anticonformista e ben definita. Note minerali fanno da base a toni legnosi, mentre resine calde scorrono dietro a ricche note verdi e acqua di rugiada, per fiorire nell’aria con la vivacità e la brillantezza di profumi di agrumi arricchiti da una nota di shiso. Un’alchimia audace e antica, un’eau de toilette dalle note legnose, vegetali e minerali. Terre d’Hermès è un racconto simbolico intorno alla materia e alla sua trasformazione. Un romanzo che esprime la potenza alchimistica degli elementi. Una eau fra terra e cielo. Un viaggio pieno di forza e di poesia. Boisé, vegetale, minerale. Profumo Terre d’Hermès Eau Très Fraîche di Hermes. Nella primavera 2014, la Maison Hermès lancia una nuova versione del suo profumo Terre d’Hermès: l’Eau Très Fraiche. Come suggerisce il suo nome, è un’acqua fresca, è un incontro con un elemento essenziale e vitale, l’acqua appunto, che rigenera, vivifica e rinfresca, cuore e mente. È pura energia, intensa e assoluta. Un accordo che si sviluppa sulle note del freddo e del ghiaccio marino, una fragranza che trasmette tutta la potenza della natura che si sprigiona negli elementi vitali di terra, acqua e cielo. L’amaro della melangola si miscela con la forza calda delle note legnose. Il flacone ridisegnato ha un profilo extrapiatto che si allunga verso il cielo. L’eterna filosofa Hermès è il dettaglio discreto, la borchia da sella incastonata, il filetto arancione che si riflette sulle spalle metalliche e il bianco simbolico del cappuccio scorrevole. Una fragranza che si apre con note agrumate, dominate dall’arancio amaro, e note fredde acquatiche; nel cuore troviamo il fiore di geranio, mentre la scia è riscaldata da legni aromatici. Una freschezza forte, persistente ed audace. Profumo 24 Faubourg Eau de Parfum di Hermes. 24 Faubourg Eau de Parfum di Hermès è quello che il profumiere Jean Claude Ellena definisce come il profumo. In assoluto, il profumo. Un’esplosione di fiori bianchi, un calore avvolgente, una sensualità conquistatrice. Jean-Claude Ellena. Per il suo creatore, il profumiere Maurice Roucel, si tratta di una storia, con dei veri personaggi, una messinscena di emozioni olfattive. Un profumo diretto, franco, leggibile per una donna al contempo semplice e complessa, tenera e determinata, che sogna con i piedi per terra, un profumo femminile che invita a fare un viaggio che abbia come meta finale il sole. Gli aromi che vengono sprigionati sono affascinanti e riportano immediatamente a immagini di mazzi di fiori bianchi. Ma c’è molto di più, il gelsomino e la zagara si combinano alla perfezione con le foglie di lampone, mentre il geranio e l’alloro bilanciano gli equilibri. Le emozioni che suscita questo profumo sono forti e complesse, un compagno di viaggio ideale per una donna che sa essere dolce e determinata allo stesso tempo. Le note intense di agrumi, di aromi vegetali e di spezie creano un’atmosfera fresca, pulita e intrigante resa poi sensuale e irresistibile dalle fragranze dei legni che subentrano in un secondo momento. Profumo 24 Faubourg di Hermes. Hermès 24 Faubourg è una fragranza femminile vegetale e minerale, un profumo tra terra e cielo. Tinto di accenti di silex e tocchi amari di pompelpo, il profumo sprigiona effluvi di tronchi, radici e resine boisé. Per il suo creatore, il profumiere Maurice Roucel, si tratta di una storia, con dei veri personaggi, una messinscena di emozioni olfattive. Un profumo diretto, franco, leggibile per una donna al contempo semplice e complessa, tenera e determinata, che sogna con i piedi per terra. Il profumo 24 Faubourg è descritto come un viaggio, il famoso viaggio da cui nasce in rue Faubourg 24 la casa madre di Hermès. La sua fragranza sa unire accenti frizzanti di agrumi, note minerali di silex ed effluvi di vegetali e spezie. Un viaggio che svela in seguito la sensualità suadente delle note di legni addolciti di benzoino. In assoluto, il profumo. Un’esplosione di fiori bianchi, un calore avvolgente, una sensualità conquistatrice. Jean-Claude Ellena 24 Faubourg è stato lanciato sul mercato nel 1995. La bottiglia dal vetro quadrato leggermente ricurvo, regala una sensazione di movimento come una brezza leggera che soffia attraverso un velo di seta. Profumo Calèche Eau de Toilette di Hermes. La prima fragranza femminile di Hermès. L’eleganza del vetiver accostata al gelsomino, alla rosa e all’iris. Composto da Guy Robert nel 1961, Calèche è il primo profumo femminile della Maison, una fragranza floreale boisé, chypre, estremamente femminile, il cui nome richiama il celebre calesse di Hermès. Unisce la vivacità degli agrumi alla modernità delle note aldeidate, un cuore fiorito ricamato di ylang-ylang, rosa e gelsomino e lascia una scia boisé, chypre, nobilitata dalla raffinatezza dell’iris. La collezione Les Classiques testimonia i primi incontri fra Hermès e i profumi. Queste fragranze atemporali raccontano il patrimonio vivente della Maison, i suoi riferimenti, i segreti… Profumo Rouge Hermès Eau de toilette di Hermes. Un profumo color passione, dove la sensualità della vaniglia si mescola alla rosa e all’ylang-ylang. Sofisticata e travolgente, tra le più orientali fragranze di Hermès. Creata da Akiko Kamei nel 1984, la fragranza porta il nome di Parfum d’Hermès. Reinterpretata e ribattezzata Rouge Hermès all’alba del terzo millennio, questa fragranza floreale ambrata semi-orientale, che riflette un colore emblematico della Maison, incarna la raffinatezza. La sua scia ricca, la realizzazione sapientemente gestita e la firma orientale esprimono una femminilità decisa e sensuale. La collezione Les Classiques testimonia i primi incontri fra Hermès e i profumi. Profumo Bel Ami Vétiver Eau de toilette di Hermes. Un fascino notevole e audace, un incontro tra il vetiver il cuoio di Russia. Senza rivoluzionarne i codici, equilibrio, eleganza affermata, struttura classica, Jean-Claude Ellena scrive la propria versione di Bel Ami con una nuova materia prima, il vetiver. Dal cuoio chypre a quello boisé: la luminosità calda del vetiver, boisé e verde, appena fumé, prevale sul classico patchouli. La collezione Les Classiques testimonia i primi incontri fra Hermès e i profumi. Profumo Calèche Soie de parfum di Hermes. Profumo dalla squisita femminilità, in cui la ricercatezza dell’iris è sottolineata dalla generosità del legno di sandalo. Composto da Guy Robert nel 1961, Calèche è il primo profumo femminile della Maison, una fragranza floreale boisé, chypre, estremamente femminile, il cui nome richiama il celebre calesse di Hermès. Unisce la vivacità degli agrumi alla modernità delle note aldeidate, un cuore fiorito ricamato di ylang-ylang, rosa e gelsomino e lascia una scia boisé, chypre, nobilitata dalla raffinatezza dell’iris. La collezione Les Classiques testimonia i primi incontri fra Hermès e i profumi. Profumo Concentré d’orange Verte Eau de toilette di Hermes. La freschezza verde sostenuta di un’esplosione di note d’arancia con una firma legnosa. Colonia pilastro creata da Françoise Caron nel 1979 e ispirata all’odore di un sottobosco bagnato dalla rugiada mattutina, questa fragranza, che si è imposta come simbolo di Hermès, si distingue per la sua freschezza unica. Esplosione di note esperidate, l’arancia vi svolge il ruolo principale fra scorze e foglie, limone, mandarino, menta e germogli di ribes nero. L’Eau d’Orange Verte rivela la sua complessità in una scia unica composta da muschio di quercia e patchouli. La collezione di colonie manifesta lo stile di vita Hermès. Espressioni generose di un piacere semplice e sfavillante, con la loro vividezza olfattiva le colonie Hermès acquistano capacità di evocazioni quasi figurative. Profumo Eau de rhubarbe écarlate Eau de cologne di Hermes. La freschezza croccante e acidula del rabarbaro avvolta dal tocco vellutato di muschi bianchi. Una colonia in flacone venduta in dotazione con un erogatore amovibile. La parola al profumiere, Christine Nagel, Ho sempre amato il dualismo del rabarbaro. Una doppia dualità, poiché non è solo visiva ma anche olfattiva. Il colore verde si tramuta in rosso. E da acidulo e croccante, l’odore diviene soave, vellutato. Con l’Eau de Rhubarbe écarlate, Christine Nagel crea la sua prima colonia per Hermès. Audace, più vegetale che esperidata, questa colonia offre la freschezza acidula del rabarbaro vellutato dai muschi bianchi. La collezione di colonie manifesta lo stile di vita Hermès. Espressioni generose di un piacere semplice e sfavillante, con la loro vividezza olfattiva le colonie Hermès acquistano capacità di evocazioni quasi figurative. Profumo Eau de Citron Noir Eau de Cologne di Hermes. La pungente ed esplosiva vivacità dei limoni unita alla profondità delle note delicatamente fumose e legnose del limone nero. Addentrandomi nell’universo olfattivo delle note esperidate mi sono immersa nel cuore del mondo, vasto e sorprendente, degli agrumi. Caviale di limone, cedro mano di Buddha, limone Eureka… tra i tanti agrumi originali è il limone nero, con le sue note affumicate e vigorose che, infine, si è rivelato il vero coronamento della mia ricerca Christine Nagel. L’Eau de Citron Noir offre un carattere unico e paradossale, con una freschezza sorprendentemente persistente oltre ogni aspettativa: una colonia che mantiene la sua fragranza per tutta la giornata. La collezione di colonie manifesta lo stile di vita Hermès. Espressioni figurative e generose di un piacere semplice e sfavillante, con la loro vividezza olfattiva le colonie Hermès acquistano capacità di evocazioni quasi figurative. Profumo Jardin sur le Nil Eau de toilette di Hermes. Un giardino pieno di vita, generoso e spumeggiante, dove i sentori di mango verde, fiori di loto e giunco profumato si mescolano all’incenso e al legno di sicomoro. Una nuova idea di freschezza, piuttosto insolita, sentori verdi e vegetali, di acqua e sabbia. Un Jardin sur le Nil è una passeggiata impressionista nelle isole-giardino del Nilo ad Assuan. Mango verde, loto, incenso, calamo e legno di sicomoro caratterizzano il cuore di questa fresca poesia aromatica. Passeggiate olfattive attraverso i vari temi della Maison, le fragranze Jardins testimoniano incontri autentici fra lo stile Hermès, l’anima di un luogo e il creatore. Profumo Jardin sur la Lagune Eau de toilette di Hermes. Un Jardin sur la Lagune, un giardino da sogno, avvolgente e vibrante. Un’Eau de toilette fiorita, boisé. Il giardino dei miei sogni. Ho creato un profumo intessuto dei ricordi, degli alberi e dei fiori che l’hanno animato e della natura che perdura tutt’oggi. Christine Nagel. Un Jardin sur la Lagune è un giardino da sogno, avvolgente e vibrante. Passeggiate olfattive attraverso i vari temi della Maison, le fragranze Jardins testimoniano incontri autentici fra lo stile Hermès, l’anima di un luogo e il creatore. Profumo Jardin après la Mousson Eau de toilette di Hermes. Un giardino immerso in un’atmosfera di serenità ammaliante e appagante, dove la freschezza dello zenzero a giglio bianco si mescola alla spontaneità delle spezie fredde. L’espressione serena della natura che rinasce dopo le piogge monsoniche. Un Jardin après la Mousson esplora le sfaccettature di un’India inaspettata, quando il monsone restituisce alla terra ciò che il sole le ha preso e allontana il soffio ardente dell’aridità. Zenzero, cardamomo, coriandolo, pepe e vetiver raccontano la rinascita della natura nel Kerala, in un universo pieno d’acqua. Passeggiate olfattive attraverso i vari temi della Maison, le fragranze Jardins testimoniano incontri autentici fra lo stile Hermès, l’anima di un luogo e il creatore. Profumo Le Jardin de Monsieur Li Eau de toilette di Hermes. Un giardino di risveglio e armonia, tra realtà e immaginario, dove convivono pietre bagnate, gelsomino vegetale e kumquat. Mi sono ricordato l’odore degli stagni, del gelsomino, delle pietre bagnate, dei susini, dei kumquat e dei bambù giganti. Un quadro perfetto, completato da carpe centenarie che nuotavano placidamente nello stagno. Le Jardin de Monsieur Li racconta una passeggiata in un giardino cinese fra realtà e immaginazione. Un luogo di meditazione dove ogni passo libera l’immaginazione. Passeggiate olfattive attraverso i vari temi della Maison, le fragranze Jardins testimoniano incontri autentici fra lo stile Hermès, l’anima di un luogo e il creatore. Profumo Jardin en Méditérranée Eau de toilette di Hermes. Un avvolgente e sensuale giardino di ombra, acqua e luce, dove il fico è accompagnato da scorze mediterranee. L’espressione profumata di un ricordo mediterraneo, mosaico di sensazioni olfattive, visive, tattili. Come un diario di viaggio, questo profumo evoca i sentori di un giardino tunisino ricco di alberi e fiori. Racconta un universo paradisiaco fatto di ombra, acqua e luce, con note di fico intrise di tocchi mediterranei. Passeggiate olfattive attraverso i vari temi della Maison, le fragranze Jardins testimoniano incontri autentici fra lo stile Hermès, l’anima di un luogo e il creatore. Profumo Eau d’orange Eau de cologne di Hermes. La prima colonia di Hermès, con la freschezza verde e frizzante dell’arancio, abbinata a note legnose. Una colonia in flacone venduta in dotazione con un erogatore amovibile. Profumo Jour d’Hermès Eau de parfum di Hermes. Un nuovo giorno che si svela allo zenith. La gardenia, bouquet di fiori in un fiore, emana effluvi di rosa, tuberosa e gelsomino. La parola al profumiere, Jean-Claude Ellena: Ho voluto esprimere l’essenza della femminilità solo e soltanto attraverso fiori. La femminilità fatta profumo! Celebrando la rinascita quotidiana della donna, Jour d’Hermès mette in risalto la sua bellezza preservandone il mistero. Una fragranza fiorita, come una profusione di bouquet dall’alba al crepuscolo. Profumo Jour d’Hermès Absolu Eau de parfum di Hermes. Una dichiarazione floreale assoluta. Un’Eau de parfum vellutata e carnale, una profusione di fiori che svela la sensualità della gardenia e del gelsomino sambac, sottolineata da una nota vellutata di fiori di albicocco. La parola al profumiere, Jean-Claude Ellena, Ho voluto esprimere l’essenza della femminilità solo e soltanto attraverso fiori. La femminilità fatta profumo! Celebrando la rinascita quotidiana della donna, Jour d’Hermès mette in risalto la sua bellezza preservandone il mistero. Una fragranza fiorita, come una profusione di bouquet dall’alba al crepuscolo. Profumo Eau des Merveilles Bleue Eau de toilette di Hermes. Una eau de toilette minerale e legnosa, una promessa di sorprese e freschezza. Dalla sorpresa alla magia e dalla magia all’incanto, l’Eau des Merveilles Bleue ci porta a naso in su verso un mondo fantastico. Fragranza dalle molteplici sfaccettature, costruita su un accordo ambrato boisé che risuona fin nelle note di testa, vince la sfida di una femminilità scintillante che non si manifesta attraverso note fiorite. Profumo Eau des Merveilles Eau de toilette di Hermes. Un profumo fatato, spumeggiante e caldo, sottolineato da note di ambra grigia e di legno. Una fragranza di legno e ambra al femminile sorprendente e magica. Creata nel 2004 da Ralph Schwieger e Nathalie Feisthauer, l’Eau des Merveilles vince la sfida di una femminilità scintillante che non si manifesta attraverso note fiorite. Costruita su un accordo ambrato boisé che risuona fin nelle note di testa, questa fragranza ci porta a naso in su verso un mondo fantastico. Profumo L’Ambre des Merveilles Eau de parfum di Hermes. Un concentrato di mistero e meraviglia, di calore e sensualità, avvolto in un aroma di ambra e vaniglia. Una fragranza di legno e ambra al femminile sorprendente e magica. Creata nel 2004 da Ralph Schwieger e Nathalie Feisthauer, l’Eau des Merveilles vince la sfida di una femminilità scintillante che non si manifesta attraverso note fiorite. Costruita su un accordo ambrato boisé che risuona fin nelle note di testa, questa fragranza ci porta a naso in su verso un mondo fantastico. Profumo Elixir des Merveilles Eau de parfum di Hermes. Un concentrato di mistero, goloso e carnale, tra arancia candita e patchouli. Una fragranza di legno e ambra al femminile sorprendente e magica. Creata nel 2004 da Ralph Schwieger e Nathalie Feisthauer, l’Eau des Merveilles vince la sfida di una femminilità scintillante che non si manifesta attraverso note fiorite. Costruita su un accordo ambrato boisé che risuona fin nelle note di testa, questa fragranza ci porta a naso in su verso un mondo fantastico. Profumo Voyage d’Hermès Profumo di Hermes. Un profumo vivace e generoso nel quale lo splendore delle bacche di ginepro incontra il calore latteo del legno di sandalo e la sensualità dell’ambra. Un invito alla scoperta, all’incontro, alla condivisione. Unioni inedite attorno a un aroma boisé fresco, muschiato, familiare e sorprendente, a suo agio sia nell’universo maschile che in quello femminile. Philippe Mouquet, designer per Hermès, ha creato per Voyage d’Hermès un flacone-oggetto nomade, pensato per il viaggio e messaggero del movimento. Profumo Voyage d’Hermès Eau de toilette di Hermes. Un aroma boisé fresco, vivace e rassicurante, nel quale l’esplosione delle bacche di ginepro incontra il vigore del cedro e la delicatezza dei muschi bianchi. Un invito alla scoperta, all’incontro, alla condivisione. Unioni inedite attorno a un aroma boisé fresco, muschiato, familiare e sorprendente, a suo agio sia nell’universo maschile che in quello femminile. Philippe Mouquet, designer per Hermès, ha creato per Voyage d’Hermès un flacone-oggetto nomade, pensato per il viaggio e messaggero del movimento. Profumo Twilly d’Hermès Eau de parfum edizione limitata Charming Twilly di Hermes. Il profumo delle ragazze di Hermès, l’impertinenza di uno zenzero impetuoso intessuto con una tuberosa conturbante. Un’Eau de parfum floreale, speziata e orientale. Scegli l’edizione limitata Charming Twilly, il portafortuna delle ragazze di Hermès. Un grazioso ciondolo a forma di ferro di cavallo è appeso al nastrino di seta come simbolo distintivo, libertà stilistica. Ho creato Twilly d’Hermès ispirandomi e osservando le giovani ragazze d'oggi. Libere, audaci, connesse e irriverenti, cambiano idea e vanno controcorrente, impongono il loro ritmo. In questo spirito di femminilità e forza, Christine Nagel ha creato Twilly d'Hermès. Zenzero, tuberosa e sandalo formano una combinazione inattesa. Un cordino di seta colorata adorna il flacone di profumo.

Il tuo carrello

Spedizione:
Totale:

Concludi l'acquisto

1

Indirizzo

Nome/Name
Cognome/Surname
Indirizzo di spedizione/Shipping address
Città/City
Provincia/Province
CAP/Code * verificare Loc.disagiate/Periferiche
Email/E-mail
Cellulare/Phone
Spedizioni per Sicilia,Calabria,Sardegna o isole/loc.disagiate
Richieste accrediti spedizioni
Nazione/Nation
Vuoi la Fattura? Inserisci qui: Denominazione, Codice Destinatario, PEC, P.IVA e Codice Fiscale.

2

Spese di spedizione

Seleziona la spedizione

Oltre i 20 Kg

*Per il ritiro riceverai un’email di notifica!
 

3

Metodo di pagamento

Seleziona un metodo di pagamento
 

 

* Gentile Cliente, le ricordiamo di verificare se la spedizione ha come mittenza un 

>>>*Cap/Località disagiate  

oppure

>>>*Cap/Località periferiche  

ed inoltre qualora la spedizione selezionata non corrispondesse a quella da noi indicata l'ordine non andrà  in stato di elaborazione, onde evitare eventuali problemi e ritardi di consegna, la preghiamo di inserire quella giusta altrimenti sarà contattatta da noi quanto prima.

Per qualsiasi informazione contattaci.

Lo staff

Follie per a casa

Importo totale:

Ordina